Archivi per categoria: News

Sorrisi e spettacolo alla St.George di Roma

Soccorso Clown alla scuola Saint George’s British School

IMG-20160422-WA0000

Questa mattina (22 aprile) il Dott.Pataclò e il Dott.Questo sono stati ospiti della Saint George’s British International School dove si sono esibiti davanti a un pubblico di 150 scolari. Dopo lo spettacolo,

Spettacolo e risate per divertire, ma anche un occasione giusta per spiegare chi è Soccorso Clown.

E’ giusto, infatti, partire dai bambini per poter raccontare la missione di Soccorso Clown e la passione che i Soccorso Clown usano per poter far sorridere i bambini ricoverati.

Al termine, i bambini hanno consegnato loro anche bell’assegno disegnato e realizzato dagli stessi bambini, risultato di una raccolta fondi realizzata proprio da loro.

Ringraziamo infinitamente la scuola, la Direttrice e i genitori dei bambini che, con una raccolta fondi, hanno deciso di sostenere l’attività di Soccorso Clown Onlus a Roma, donando un importante contributo per il nostro servizio nella capitale! Grazie a tutti!

Tornano i Soccorso-Clown sulle Brompton

Avete visto Nasi Rossi a giro per le Cascine nell’ultimo fine-settimana?

SC-042016-FiBikeFestival-24

Se la risposta è , allora eravate anche voi al Florence Bike Festival!

Soccorso Clown Onlus era presente anche quest’anno, così come le centinaia di partecipanti, tra appassionati e curiosi che hanno approfittato del bel tempo per fare un giro tra i numerosi stand.

Tra bici da corsa, monopattini elettrici e percorsi per i bambini, non sono mancati i Soccorso-Clown come il Dott.Fresco e il Dott.Oblò; trovate gli scatti migliori sulla nostra pagina Facebook.

L’occasione è stata ottima per sensibilizzare sempre di più sul lavoro che portiamo avanti in ospedale e sulla sua rilevanza, ma ancora di più per far conoscere il nostro Stelvio Challenge, la gara ciclistica di beneficenza che anche quest’anno porterà un gran numero di appassionati di bici e montagna in cima al Passo dello Stelvio.

Ringraziamo la Uisp per averci invitato e Brompton Italia, nostro sponsor, per averci fornito le Brompton che hanno attirato l’attenzione di molti curiosi!

Ringraziamo Camilla Cheade per le foto e tutti i volontari che ci hanno aiutato per il loro impegno!

Appuntamento al prossimo Florence Bike Festival!

Convegno “Sorridi in Ospedale: 15 anni in corsia”

Il 24 febbraio 2016 a Roma si svolgerà il convegno tra le associazioni che da anni regalano sorrisi ai bambini ricoverati


Sorridi in Ospedale”

Sorridi in ospedale è un progetto che nasce con l’intento di rispettare il diritto dei bambini e delle bambine ospedalizzati al miglior trattamento ed alle migliori cure possibili, per garantire il loro fondamentale ed inalienabile diritto al gioco, come riconosciuto dalla Convenzione Internazionale sui Diritti dell’Infanzia.

Sorridi in ospedale e Roma Capitale

Roma Capitale, allo scopo di garantire tali diritti realizza, già da alcuni anni, il progetto nei reparti pediatrici dei maggiori ospedali romani (Sant’Eugenio, Policlinico Tor-Vergata, Sant’Andrea, Policlinico Gemelli, Policlinico Umberto I, San Camillo Forlanini, Villa San Pietro) con le finalità di:

  • Migliorare la qualità di vita dei bambini ricoverati, aiutandoli a sdrammatizzare le pratiche sanitarie e a superare il trauma dell’ospedalizzazione;
  • Migliorare il rapporto tra il bambino e la struttura ospedaliera, facilitando i compiti del personale sanitario e migliorando la percezione che i bambini e le loro famiglie hanno dell’ospedale: da luogo di dolore e di malattia a “spazio” di vita e di cura, a cui associare esperienze di relazioni nuove e positive;
  • Costruire un “ponte” che unisca la vita dei bambini, fuori e dentro l’ospedale: un luogo “particolare”, denso di inconsueti avvenimenti ed esperienze.

Sorridi in ospedale e il gioco

Attraverso il “Gioco”, all’interno dell’ospedale, è possibile restituire al bambino/a uno spazio di libertà a fronte dell’inevitabile costrizione in spazi, tempi e ritmi sconosciuti – in cui non gli /le è dato di poter scegliere o rifiutare la cura – e un luogo protetto dove le emozioni possono essere espresse e dove quelle negative (paura, rabbia, tristezza, ecc.) cedono pian piano il posto a quelle positive di calma, speranza, serenità.

Lo spirito e gli obiettivi generali del progetto si inseriscono nel più ampio movimento di riforma dell’Istituzione Ospedaliera, che va nel senso dell’umanizzazione delle cure e del mantenimento della qualità di vita durante la permanenza in ospedale.

Il progetto ha ricadute positive sulle famiglie e su tutto il contesto ospedaliero, coinvolgendo l’intero personale medico/infermieristico e di servizio, con l’obiettivo di creare una vera e propria comunità all’interno del reparto. In particolare, la clown terapia determina cambiamenti positivi anche sotto l’aspetto clinico attraverso il miglioramento dei parametri fisiologici (certificati da diverse ricerche scientifiche, una delle quali verrà presentata al convegno stesso).

Il Convegno, organizzato dal Tavolo Ludo Clown e dal Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici, Politiche della Famiglia, dell’Infanzia e Giovanili, Promozione dello Sport e Qualità della Vita (titolare del progetto), con il patrocinio di Roma Capitale, ha l’intento di restituire i risultati ottenuti in questi anni in termini quali-quantitativi, invitando ad una riflessione, arricchita dalle testimonianze del personale medico/infermieristico, delle famiglie coinvolte, oltre che degli affidatari del servizio e dei referenti istituzionali.

Annullamento serata!

Siamo molto spiacenti di dover comunicare l’annullamento della serata del 17 febbraio 2016 a Bagno a Ripoli

Purtroppo, per volontà né nostra né della compagnia delle Benefattrici, dobbiamo annullare la serata di domani 17 febbraio.

Ci dispiace molto e ci scusiamo con chi aveva già prenotato e che con chi, pur non comunicandolo, aveva comunque intenzione di partecipare e sostenerci.

Vi invitiamo a seguire la pagina delle BenefAttrici su Facebook dove troverete nuove date per gli spettacoli della compagnia che continua la sua missione a sostegno delle associazioni del territorio!

Ai prossimi appuntamenti!

A teatro con Le Benefattrici

A teatro con le benefattrici: una serata insieme per ridere e donare sorrisi

Non prendete impegni la sera di mercoledì 17 febbraio!

Vi aspettiamo al Teatro La Fonte di Bagno a Ripoli (qui le indicazioni di Google Maps) per “Natale al Basilico“, spettacolo messo in scena dalla compagnia teatrale delle Benef…Attrici: una compagnia amatoriale nata per divertirsi, far divertire, ma soprattutto per sostenere le associazioni del territorio. Infatti l’incasso della serata sarà interamente devoluto a Soccorso Clown Onlus e ai suoi progetti nella città di Firenze.

 

locandina-natale-basilico (1)

 

Non mancheranno i Soccorso-Clown a fare animazione prima che si alzi il sipario e parta lo spettacolo. Con la vostra partecipazione, contribuirete a sostenere i progetti in ospedale al fianco dei bambini a cui ogni giorno cerchiamo di regalare un sorriso.

Per info e prenotazioni, chiamate lo 055.470305 oppure scrivete a animazioni@soccorsoclown.it

Ci vediamo a teatro!

Arriva il Mercatino del Sorriso

La sede di Soccorso Clown Onlus si riempie di giochi e libri “Da Bambino a Bambino”

Si avvicina il Natale, le città si colorano di luci e mercatini e noi abbiamo preparato una novità per tutti gli amici di Soccorso Clown Onlus: il nostro mercatino natalizio sarà la sede stessa!

 

BanchinoCollage

Qui troverete giochi e libri donati a Soccorso Clown Onlus dai bambini e dalle loro famiglie per sostenere la nostra raccolta fondi natalizia, un sostegno Da Bambino A Bambino!

Da martedì 24 novembre potrete passare nella nostra piccola grande sede di Firenze, in Via Montebello 32 (qui le indicazioni di Google Maps, cinque minuti a piedi dalla Stazione di Santa Maria Novella) dalle 10.30 alle 13 e dalle 14,30 alle 18. Seguite gli aggiornamenti anche sulla nostra Pagina Facebook dove ogni giorno pubblicheremo un gioco o un libro tra quelli che potete trovare in sede e se siete veramente interessati a prenderlo, potrete scriverci per farvelo mettere da parte!

 

Se volete essere sicuri che il Mercatino del Soriso sia aperto, potete contattarci al telefono 055.470305 o per mail all’indirizzo funding@soccorsoclown.it 

Soccorso Clown Onlus e l’Accademia di Arte drammatica “Silvio D’Amico”

Campus di alta formazione rivolto agli studenti delle migliori Scuole di Teatro Europee

Spoleto Attore Clown Master Class Accademia SilvioD'Amico

Dal 20 luglio al 1 agosto 2015 presso il complesso monumentale di San Nicolò a Spoleto  il Direttore Artistico e il Direttore Generale di Soccorso Clown Onlus, Vladimir e Yury Olshansky, sono stati invitati dall’Accademia di Arte Drammatica “Silvio D’Amico”, diretta dal M°Lorenzo Salveti, a partecipare in qualità di docenti al Campus 2015 per condurre il workshop “Clownerie: the Art of the Actor Clown” con uno spettacolo finale, cioè una classe aperta, che è stata accolta dal pubblico (allievi e docenti del Campus e dell’Accademia) con grande entusiasmo!

 

Percorsi della Formazione. Aggiornamento artistico continuo – una condizione prioritaria per la crescita professionale

Percorsi della formazione: Il Direttore artistico di Soccorso Clown Vladimir Olshansky a New York

Vlad a NY

Dal 29-03 al 01-04 2015 si è tenuto a New York con grande successo un Laboratorio Conferenza Internazionale presso Hole in the Wall Gang Camp for serious Fun, organizzazione fondata da Paul Newman nel 1988, rivolto a tutti i membri attivi della Clown Care Unit del Big Apple Circus. Per l’Italia era presente il direttore artistico e co-fondatore di Soccorso Clown Onlus Vladimir Olshansky.

Oltre all’importante sessione realizzata dai colleghi provenienti da tutta Europa e Brasile, particolare attenzione e interesse ha suscitato proprio il workshop del nostro Direttore Artistico, che ha avuto modo di dare dimostrazione pratica dell’innovativa metodologia professionale di lavoro da lui messa a punto e impiegata da anni da Soccorso Clown Onlus per formare i suoi Soccorso-Clown Professionisti dell’Arte del Teatro e del Circo per la Salute.

“Questo workshop rappresenta una novità importante nel campo della formazione professionale nella clown-terapia.”

Erano presenti inoltre i fondatori di altre tre organizzazioni di Clown Ospedalieri: Caroline Simonds, Rire Medicin, Francia; Laura Fernandes, Klinik clowns, Germania; Wellington Santos, Doctores de la alegria, Brasile. Naturalmente si è unito all’iniziativa anche Michael Christensenil fondatore della Clown Care Unit del Big Apple Circus e di questa nuova professione.

Hanno partecipato 64 clown provenienti da diverse città degli USA.

Vlad a NY

Riconoscimento & qualifica di Clown Ospedaliero come “Professione dell’Arte Performativa”

Risultati importanti in Francia e in Argentina sul riconoscimento della Professione di Clown Ospedaliero

Da diversi anni Soccorso Clown Onlus lavora insieme ai colleghi  della Federazione Europea delle Organizzazione di Clown Ospedalieri (EFHCO) e ai colleghi americani della Clown Care Unit sul riconoscimento del Clown Ospedaliero come professione delle arti performative.

Ora i primi risultati di questo processo sono stati finalmente raggiunti nel mese di agosto di quest’anno in Francia, e per la prima volta nell’Unione Europea! Riportiamo questa buona notizia che ha condiviso con noi la nostra collega Caroline Simonds, direttrice e fondatrice di Le Rire Médecin:

Miei cari amici, amiche e colleghi, da due anni Le Rire Médecin lavora per valorizzare la formazione dei Clown Ospedalieri a livello nazionale. Un primo processo di certificazione è stato avviato presso la Commissione Nazionale delle Certificazioni Professionali (CNCP). È con immenso piacere che vi annunciamo che il corso di formazione dell’Istituto di Formazione porterà d’ora in poi al conseguimento del diploma di “Clown-attore professionista dello spettacolo per le strutture di assistenza” (Titolo RNCP di terzo livello). L’intera squadra di Le Rire Médecin è lieta di condividere con tutti voi questa buona notizia!

Anche Soccorso Clown Onlus durante i suoi primi venti anni di attività ha lavorato per avere un riconoscimento come quello ottenuto dai colleghi francesi e qualche risultato si vede anche in Italia: già dal 2000, ad esempio, è stato firmato un Protocollo di Intesa con la Regione Toscana che regola il lavoro dei Clown Ospedalieri sulla base del nostro metodo di lavoro e di formazione; partendo da questo, vogliamo presentare a breve una nuova domanda affinché si proceda al riconoscimento e alla qualifica per i nostri Soccorso-Clown nelle Regioni in cui siamo presenti, ma anche a livello nazionale!

C’è ancora tanta strada da fare: basti pensare all’Argentina dove è diventato obbligatorio per tutti gli ospedali pediatrici dotarsi di un servizio di Clown Ospedalieri Professionisti dello Spettacolo!

In attesa di arrivare anche noi a quel risultato, condividiamo con voi il certificato di qualità ricevuto dalla Federazione Europea delle Organizzazioni di Clown Ospedalieri, un riconoscimento di cui siamo fieri perché certifica l’alto livello della formazione dei nostri Soccorso-Clown, del metodo di lavoro e della gestione dell’organizzazione!

Certificato Collage

Bravi ragazzi!

Halloween con Soccorso Clown Onlus

halloween

Una festa da paura per superare la paura dell’ospedale.

Soccorso Clown Onlus & La Locanda di Villa Demidoff vi aspettano alla serata di beneficenza per Halloween.

Musica e divertimento per portare magia e sorrisi ai bambini ricoverati.

Siete tutti invitati alla nostra festa di Halloween sabato 31 ottobre dalle ore 19 con Clown, cena e musica: una serata di beneficenza nella splendida cornice del Parco di Villa Demidoff, Via Fiorentina 276, a Vaglia (FI).

L’ingresso di 20€ è comprensivo di cena e prima bevuta e andrà a sostenere le attività di Soccorso Clown Onlus in ospedale, al fianco di tanti piccoli pazienti; è richiesta la prenotazione, da poter fare mandando una mail a animazioni@soccorsoclown.it o chiamando (in orario d’ufficio) al 055.470305.

Davanti all’entrata del parco, troverete un ampio parcheggio; la Locanda si trova a poca distanza a piedi dall’entrata del parco, basta seguire la strada.

Vi aspettiamo!